Deprecated: Automatic conversion of false to array is deprecated in /home/clients/90984b1ba29da13fab88404e76dd18c6/web/home/administrator/components/com_tmarlevv2/helpers/plugin_helper.php on line 31
home - L'ITALIA DA SCOPRIRE

AVVENIMENTI AVISINI

Cari soci, gentili signore e signori, Siete invitati a partecipare all’ Assemblea Generale, che avrà luogo: data: Sabato, 18.febbraio 2023 orario: Alle 11:00 in 1. convocazione alle 11:30 in 2....

AVIS IN SVIZZERA

CARI AMICI SEGUITECI ANCHE SU FACEBOOK

Il sangue indica la presenza del morbo di Alzheimer Dopo numerose ricerche condotte in questo ambito, un nuovo studio conferma il ruolo strategico che un semplice test ematico può ricoprire È la più...

Ingresso gratuito a musei, aree e parchi archeologici gestiti dallo Stato per cittadini italiani all'estero iscritti all'AIRE per gli anni 2021, 2022, 2023. In attuazione dell’articolo 1, comma 89,...

Quest'anno si parla molto del vaccino antinfluenzale anche in relazione al Covid-19. Abbiamo chiesto al Prof. Marco Tinelli, infettivologo dell'Istituto Auxologico, di parlarci del vaccino...

L’AVIS è un’associazione che: non ammette discriminazioni di sesso, razza, lingua, nazionalità, religione ecc. Il razzismo è e deve essere un sentimento estraneo al nostro credo. Una dimostrazione...

 

Opera del Duomo a SienaIngresso gratuito a musei, aree e parchi archeologici gestiti dallo Stato per cittadini italiani all'estero iscritti all'AIRE per gli anni 2021, 2022, 2023.

In attuazione dell’articolo 1, comma 89, della legge 30 dicembre 2020, n. 178, il Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo consente, negli anni 2021, 2022 e 2023, nei limiti di un fondo appositamente istituito, l’accesso gratuito ai cittadini italiani residenti all’estero iscritti all’Anagrafe degli italiani residenti all’estero (AIRE) a musei, aree e parchi archeologici gestiti dallo Stato, a seguito di esibizione di idoneo documento comprovante l’iscrizione all’AIRE.

A tal fine, si ritiene che i connazionali residenti all’estero possano esibire un proprio documento di identità dal quale risulta l’iscrizione all’AIRE, o chiedere al proprio Comune di riferimento un certificato di iscrizione all’AIRE o, infine, esibire una propria autocertificazione nella quale si dichiara l’iscrizione all’AIRE del proprio comune (D.P.R. 445/2000).

Modulo per l'AIRE

Musei e siti archeologici statali in Italia

Decreto del ministero della cultura

Facebook
Google
Twitter
Youtube